Baita Del Silenzio

Home / Cosa facciamo / Baita Del Silenzio

La Baita del Silenzio

È uno spazio per la preghiera e la meditazione. Di tutti, indipendentemente dal credo religioso.

Aperta dall’alba al tramonto, la Baita del Silenzio è a disposizione di ospiti e volontari di KIM e delle altre Associazioni che si trovano nel Parco Bellosguardo, dedicate all’accoglienza di bambini ammalati e delle loro famiglie.

È una piccola struttura in legno a pianta ottagonale, senza segni o simboli che possano essere ricondotti ad una particolare religione ed è nata per rispondere al bisogno di raccoglimento di chi è accolto: genitori e figli che attraversano una fase della vita di grande dolore e fatica, lontani dal proprio Paese e dal resto della famiglia, mentre affrontano la malattia in un contesto culturale e linguistico tutto nuovo.

All’esterno della Baita, una colomba colorata, plasmata in terracotta dalle mamme accolte alla KIM, simboleggia il desiderio di fratellanza, mentre una scritta in italiano, francese, inglese e arabo recita: “Fermati un attimo. Entra. Sarai accolto”.  All’interno, una piccolissima biblioteca raccoglie alcuni testi di spiritualità.

La Baita del Silenzio è stata inaugurata nell’ottobre 2018 alla presenza dei rappresentanti di diverse religioni (InvitoStampa_AssociazioneKIM_InaugurazioneBaitaDelSilenzio27ottobre2018) ed è stata sostenuta dal finanziamento di una fondazione Giapponese, la Ito Supporting Comity (ISC), nata dall’iniziativa di una comunità buddista (la Shinnyo-en) per promuovere la pace e l’integrazione fra i popoli.

Incontri interreligiosi

Dal gennaio 2019, ogni primo venerdì del mese alle 17.30, lo spazio ospita anche incontri di preghiera guidati interreligiosi: momenti condivisi e riflessioni su temi universali, come la pace, la sofferenza, la malattia.
Per informazioni: Bernadette Guarrera bernadette.guarrera@gmail.com Telefono: 333/4213754