PROTEGGIAMOLI. Primo obiettivo raggiunto

Home / News / PROTEGGIAMOLI. Primo obiettivo raggiunto

Alcune settimane fa abbiamo lanciato la campagna PROTEGGIAMOLI per riorganizzare la Casa di KIM e continuare a garantire il nostro aiuto ai bambini malati rimasti indietro a causa del lockdown.

Quattro erano le linee di intervento previste per mettere al sicuro persone e ambienti e per adeguare ogni spazio e ogni attività alle norme e alle esigenze dettate dall’emergenza Coronavirus.

Grazie all’aiuto e alla generosità di tanti, abbiamo raggiunto il primo obiettivo di 13.700 euro, la cifra necessaria per l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale e per i prelievi sierologici per i prossimi 12 mesi.

La strada è ancora lunga per completare tutte le linee di intervento necessarie ma, ancora una volta, abbiamo toccando con mano come unendo le forze possiamo rispondere e reagire anche a sfide così complesse.

Con questa consapevolezza riprendiamo il nostro cammino, puntando ai nuovi obiettivi della campagna PROTEGGIAMOLI:

  • le attività di sanificazione degli ambienti interni ed esterni, da ripetere con continuità
  • la manutenzione straordinaria della Casa di KIM
  • le necessità dettate dall’accoglienza straordinaria.

Vi chiediamo di restare ancora al nostro fianco. Vi chiediamo di sostenerci e di allargare insieme a noi la rete degli amici di KIM: sempre uniti per aiutare i bambini malati che aspettano di essere curati e accolti.

Per sapere di più della campagna PROTEGGIAMOLI leggi qui.